giovedì 11 maggio 2017

e dopo sta' invenzione non cene' piu' per nessuno...............



Sulla rivista Audioreview c'è uno studio delle fasi acustiche di questo diffusore, al variare dell'angolo di rotazione, condotto nell'ambito della recensione di Gian Piero MatarazzoRisultati immagini per giampiero matarazzo. La pressione sonora in ambiente non cambia in quanto il woofer ruota sul suo asse, varia invece quella relativa al tweeter, che non ruota sul proprio asse. Il risultato sonoro è una modificazione della scena, della sua fase, larghezza e profondità, che così possono adattarsi all'ambiente e ai desideri dell'utilizzatore. È un'idea che Silvano Cremonesi non definirebbe come "originale" cioè una variante di quanto già esiste, ma un'innovazione, vale a dire un qualcosa che prima non c'era








son quelle robe che li guardi e ti chiedi come mai nessuno cia' pensato prima..................la soluzione era senplice e nessuno ci a' pensato prima..........

e si che di gegni nell mondo dei sterii cene' a stufo..........



lorenzo te ci avevi mai pensato  a sto sistema dinclinaggio del ageggio ?
ma secondo te basta inclinare lageggio o bisogna inclinare anche la crapa per ottenere il massimo del leffetto che fa ?